Ambiente
Ambiente

 

Le specializzazioni:

  1. Ambiente

 

Il d.Lgs. n. 22/1997, il cosiddetto “decreto Ronchi”, attuativo di Direttive dell’U.E. in materia di riciclaggio di alcuni generi di rifiuti rappresenta un autentico spartiacque per l’Ordinamento italiano, costituendo una vera e propria – per certi versi anche scioccante – presa di coscienza del problema del riciclaggio dei rifiuti.

Il “decreto Ronchi” disegnava un sistema affatto nuovo di gestione del problema rifiuti, istituendo una serie di Consorzi ai quali lo Stato delegava i propri compiti, stabilendo specifiche materie di competenza.

Lo Studio Marvasi, ha collaborato e collabora, fin dalla costituzione (1998) con uno dei più importanti di detti Consorzi.

In questo settore, certamente “di nicchia”, l’Avv. Tommaso Marvasi ed il suo Studio hanno acquisito un’esperienza unica, affrontando nelle più svariate sedi giurisdizionali (dai Tribunali Amministrativi Regionali al Consiglio di Stato, da vari Tribunali ordinari alla Suprema Corte di Cassazione) l’intera problematica derivante dall’applicazione del decreto Ronchi, compresi i limiti della delega statuale ed i conflitti tra vari Consorzi circa la competenza relativamente ad alcuni generi.

Lo Studio Marvasi, in rappresentanza di detto Consorzio, ha partecipato ad audizioni presso la Commissione Ambiente della Camera dei Deputati e del Senato, è intervenuto presso organismi quali l’Osservatorio Nazionale Rifiuti, affiancando lo stesso in complesse vicende giudiziarie al Tar del Lazio.

Davanti all’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato ha condotto, con la partecipazione dell’of counsel, Prof. Franco S. Toni di Cigoli, con esito positivo, alcune delicate e complesse questioni in materia.

Fondamentale è stato il contributo anche in relazione alla vigente normativa, disegnata dal d. Lgs, n. 152/2006 (come modificato dal d. Lgs. n. 4/2008), per la quale sia l’Avv. Marvasi, che il Prof. Toni di Cigoli sono intervenuti in numerosi convegni, offrendo al legislatore la visione della dottrina e dell’esperienza giurisdizionale.

La sensibilità spiccata per l’ambiente e l’amore per la natura fanno di questo settore professionale un’autentica passione.